Cartoline da Lisbona (parte I)

L’idea di andare a Lisbona c’è venuta mentre vedevamo la puntata di “date da mangiare a Phil” ambientata nella città portoghese. La serie di Netflix è un insieme di documentari che permette di scoprire alcune città del mondo da uno dei punti di vista più belli che ci possano essere quando si viaggia: il cibo. […]

Read more "Cartoline da Lisbona (parte I)"

Cartoline dal Val di Noto (parte I)

E’ particolarmente difficile, almeno per me, riuscire a dire quale sia la zona della Sicilia “più bella”. Il trapanese è una provincia splendida, così come amo tantissimo il Palermitano (anche per ovvi motivi patriottici). In passato mi è però capitato di rispondere a questa domanda con il Val di Noto, e la provincia di Ragusa […]

Read more "Cartoline dal Val di Noto (parte I)"

Di quando si aspettano 5 anni

Vivo a Milano oramai da quasi 5 anni, un tempo lungo, almeno per me. Caspita, è la prima volta che lo scrivo, e fa un certo effetto. 5 anni. Comunque, sin dall’inizio di questa esperienza, ho provato a viverla anche come un modo per vedere nuovi luoghi. Questo blog, in fin dei conti, è stato […]

Read more "Di quando si aspettano 5 anni"

Quando l’estate finisce

Finire le vacanze, accompagnare qualcuno all’aereoporto, capire che l’estate sta finendo. Son tutte cose che lasciano un certo retrogusto amaro. Certo, rimangono i ricordi di ciò che si è fatto, ma la mente (almeno la mia) prova sempre un certo rigetto all’idea di tornare alla vita quotidiana. Accompagnando Miriam all’aeroporto di Palermo (pochi giorni dopo […]

Read more "Quando l’estate finisce"

Pavia e la Certosa

Le ferie estive sono anche l’occasione per metter mano all’archivio del PC, organizzare e catalogare foto, aggiornare cose ecc.. Roba da nerd, insomma.Nella mia attività da casalinga informatica della domenica, ho ripescato alcune cartelle che mi ero totalmente dimenticato, compresa una contenete delle foto che ho fatto a Pavia durante una gitarella con mio Padre […]

Read more "Pavia e la Certosa"

L’orgoglio nei tempi bui

Riuscire ad esprimere cosa penso del tempo in cui viviamo, della situazione del mio paese (e di tanti altri), della direzione che stiamo percorrendo, per me è davvero difficile. Viviamo in un momento dove accogliere significa commettere reato, dove è più corretto imbracciare fucili e sprangare le porte più che aprirle, dove la diversità fa […]

Read more "L’orgoglio nei tempi bui"